Uscire, osservare, sperimentare

Guida pratica per creare la propria gita ESS
Disponibilità
In prestito
Disponibile online
Accesso gratuito
Contenuto

La “Guida pratica per creare la propria gita ESS” è una pubblicazione che permette di approfondire la gita, quale strumento pedagogico per fare dell’educazione allo sviluppo sostenibile (ESS).  La gita infatti, è uno strumento che permette di affrontarne numerose tematiche in differenti discipline.  Lo strumento della gita consente la messa in relazione di ciò che si osserva con il contesto e di analizzare quanto osservato cogliendone i legami e le interazioni. Essa permette quindi di costruire dei saperi interdisciplinari e sviluppare un pensiero sistemico, competenza fondamentale dell’educazione allo sviluppo sostenibile. La guida, che si rivolge ai docenti, fornisce indicazioni pratiche su come scegliere il proprio percorso, come definirne l’approccio e fornisce degli spunti per identificare degli obiettivi conformi al piano di studio e ai principi dell’ESS adatti al 1° e al 2° ciclo. Essa propone inoltre una possibile valutazione sia della gita sia del grado d’apprendimento degli allievi. La guida presenta inoltre degli esempi dai quali trarre ispirazione.

Dettaglio
Edizione | Anno
2019
Tipo di materiale
Fascicolo, quaderno
Formato
PDF, 27 pagine A4
Livelli scolastici
Tipo didattico
Piano di studio della scuola ticinese
La gita attiva soprattutto competenze trasversali quali lo sviluppo personale, la collaborazione, la comunicazione e il pensiero riflessivo e critico. Può inoltre, a seconda di come è condotta e di quali sono gli obiettivi, coinvolgere tutte le discipline del piano di studio, dall'area lingue fino all'area motricità. Per il ciclo I ad esampio permette di "osservare ed esplorare la realtà con i cinque sensi" e di "ricercare informazioni su un tema dato e raccoglierle in base alle consegne" (Area SUS/SN). Per il ciclo II, permette ad esempio di "saper leggere nel territorio e in altre fonti storico-geografiche l'organaizzazione della società del presente e del passato". (Area SUS/SN)