Settimane di realizzazione dei progetti radiofonici

Rolf Schlumpf, docente, Walenstadt: i bambini hanno avuto la possibilità di lavorare con un alto grado di autonomia qui nel Villaggio Pestalozzi per bambini di Trogen. Erano molto motivati. Io ho funto principalmente da consulente per le domande e le idee che avevano. È stata una grande settimana.

In breve

All’interno dello studio radiofonico del Villaggio, i bambini e gli adolescenti lavorano a temi prestabiliti, nonché ad altri scelti autonomamente e li preparano per le trasmissioni radiofoniche.

Così facendo, essi acquisiscono autonomamente le proprie conoscenze in aree tematiche che li interessano personalmente. Si pongono domande quali: esiste il razzismo nel calcio?

A seconda del focus tematico della trasmissione radiofonica, diversi sono i temi concernenti lo sviluppo sostenibile che sono stati affrontati.

Argomenti essenziali quali i diritti dell’infanzia, la comprensione interculturale e la non discriminazione sono al centro del lavoro della Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini in Svizzera e all’estero.

Visione dell'attività

Con quest’offerta la Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini punta a promuovere la convivenza pacifica e la comprensione interculturale.

Metodi
  • Pedagogia dei media
  •  Lavoro orientato al processo
Altri collegamenti

Orientamento ESS

Competenze ESS
Cooperazione : Affrontare insieme le questioni riguardanti lo sviluppo sostenibile
Partecipazione : Partecipare attivamente ai processi sociali
Azione : Assumersi la propria responsabilità e utilizzare i vari margini di manovra
BNE-Prinzipien
Partecipazione e responsabilizzazione
Pari opportunità
Approccio a lungo termine
Riflettere sui valori e orientare all'azione
Dimensioni Sviluppo sostenibile
NE-Dimensionen

Livelli scolastici

Cantoni
Tipo di attività
Prezzo
Prezzo su richiesta
Durata
Una settimana o singoli giorni
Piano di studio
Competenze trasversali: sviluppo personale, collaborazione, comunicazione, pensiero riflessivo e critico.
Contesti di formazione generale: Tecnologia e media – Sviluppare nell’allievo un senso critico, etico ed estetico nei confronti delle nove tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT). Vivere insieme ed educazione alla cittadinanza – sviluppare un atteggiamento d’apertura sul mondo e di rispetto nei confronti della diversità.
Discipline italiano: produzione di testi (argomentativi e funzionali/formali) con chiari significati, informazioni e messaggi comunicativi.

Un'attività didattica di

Contatto